Controlli sulle imprese

Stampa

amministrazione trasparente

 

Art. 25

Obblighi e adempimenti oggetto delle attività di controllo che le imprese sono tenute a rispettare per ottemperare alle disposizioni normative

  1. Regolarità Contributiva (DURC): si tratta di un certificato unico che attesta la regolarità di un’impresa nei pagamenti e negli adempimenti previdenziali, assistenziali e assicurativi, ovvero in tutti gli obblighi previsti dalla normativa vigente nei confronti di INPS, INAIL e Casse, verificati sulla base della rispettiva normativa di riferimento. La regolarità contributiva oggetto del Documento Unico di Regolarità Contributiva riguarda tutti i contratti pubblici, per lavori, servizi o forniture. Il DURC è rilasciato da INPS, INAIL, Casse ed altri enti in possesso dei requisiti precisati dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali. Tutte le PA sono tenute ad acquisire d’ufficio il DURC.
     
  2. Tracciabilità dei flussi finanziari: gli obblighi di tracciabilità si articolano essenzialmente in tre adempimenti, ovvero:
    • utilizzo di conti correnti bancari o postali dedicati alle commesse pubbliche, anche in via non esclusiva;
    • effettuazione dei movimenti finanziari relativi alle commesse pubbliche esclusivamente mediante lo strumento del bonifico bancario o postale ovvero attraverso l’utilizzo di altri strumenti di pagamento idonei a consentire la piena tracciabilità delle operazioni;
    • indicazione negli strumenti di pagamento relativi ad ogni transazione del CIG (Codice Identificativo Gara) e, ove obbligatorio ai sensi dell’art. 11 della Legge 3/2003, del CUP (Codice Unico Progetto).
       
  3. L’amministrazione espleta il controllo sulla regolarità fiscale in modalità self-service operando d’ufficio sul data-base di “Equitalia” prima di procedere ai pagamenti superiori ai 10.000,00 euro.
create gmail accountgmail sign inwww.gmail.comgmail sign ingmail login
Copyright © 2013 Istituto Tecnico Industriale Statale Nullo Baldini Ravenna. Tutti i diritti riservati.